Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Navigando questo sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.

Società Agricola & Prodotti

Società Agricola di Platischis

La “Società Agricola di Platischis” si trova nell’omonimo paesino del Comune di Taipana, in una valle tra la barriera dei monti Musi e quella delle Zuffine, dove nasce il fiume Natisone, che prosegue il suo corso in Slovenia per poi rientrare tra i monti Mia e Matajur e proseguire verso la pianura friulana. Il territorio, scarsamente popolato e attualmente non dedito all’agricoltura, circondato da decine di chilometri di boschi che offrono una naturale protezione contro parassiti e infestanti, ha rappresentato un valore aggiunto ed una facilitazione nel momento in cui la nostra Azienda ha avviato le sue coltivazioni, nel 2012. Una logica conseguenza è stata la successiva acquisizione della certificazione biologica ed il nostro ingresso nel programma di sicurezza alimentare delle Piccole Produzioni Locali (P.P.L.) voluto dalla Regione Friuli Venezia Giulia, dalle Aziende Sanitarie e dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie. La maggior parte dei nostri prodotti proviene da seme “nostro” interno e, oltre ad essere certificati bio, sottostanno alle regole ed ai controlli che lo stesso progetto P.P.L. prevede.

Dal momento in cui abbiamo iniziato, ripristinando un vecchio meleto in abbandono ma che a tutt’oggi curiamo, la curiosità e la voglia di allargare il campo d’azione ci ha portato a intraprendere anche altre coltivazioni: fagiolo, aglio e rapa che, nel tempo, sono diventate stabili.

La scelta di una produzione di qualità invece che di quantità, di collaborazione e non di concorrenza, di chi manifesta la propria capacità nella professionalità e si accontenta della semplicità nelle cose e nella vita non seguendo “le mode” del momento, di chi non ha paura di faticare pur di dormire notti tranquille permette all’Azienda di crescere e di migliorare costantemente, dando vita ad uno stile sempre più riconoscibile ed a un gruppo di lavoro affiatato, competente e motivato.

I nostri Prodotti

15 - i nostri prodotti

Tutti i nostri prodotti sono biologici, certificati da CCPB secondo le attuali normative europee Reg.CE 834/2007 .

L’attività principale dell’azienda è la produzione e vendita a km 0 del “Fagiolo Gigante di Platischis”, sia fresco che secco. La particolarità del colore e del gusto di questo legume, fa si che sia particolarmente ricercato dalla ristorazione di qualità che mira all’eccellenza.

Di notevole importanza poi il nostro meleto, dal quale produciamo un ottimo succo. Rigorosamente BIO.

Inoltre ogni anno produciamo un profumatissimo aglio rosso primitivo: oltre ad essiccarlo, preleviamo i fiori durante l’inizio dell’estate, con i quali realizziamo una leggera e piacevole crema, che si accompagna meravigliosamente con il pesce e la carne.

Dal 2019, inizia anche la produzione di “Sciroppo di fiore di Sambuco”, biologico; prodotto con fiori spontanei raccolti sui nostri terreni di montagna, mantiene spiccatamente l’aroma ed il profumo del fiore fresco.

Non ultima la Rapa, pilastro della cultura e tradizione locale, che vendiamo sia cruda che sotto forma di “Rapa in vinaccia Bio”.

IL FAGIOLO GIGANTE DI PLATISCHIS

La coltivazione di questo fagiolo è qui praticata, da testimonianze raccolte, da più di un secolo. Da un barattolo generosamente donato qualche anno fa da un abitante del luogo, oggi siamo in grado di coltivare, utilizzando i nostri semi, diversi chilometri di filari dai quali ricaviamo il prodotto che riesce a malapena a soddisfare la domanda del mercato.

Dal punto di vista botanico, il “Fagiolo Gigante di Platischis” è un Faseolus Coccineus, parente del più noto Bianco di Spagna. Presente a macchia di leopardo in tutta la fascia alpina e prealpina, Austria e Slovenia comprese, viene chiamato in molti modi: fagiolo del diavolo, fagiolo pavone, fagiolo del papa.

E’ una pianta robusta, tollera bene il freddo, se trova sostegno sufficiente, si arrampica anche fino a 3 metri e mezzo di altezza, è seminato tra maggio e giugno e fruttifica in modo scalare fino a fine ottobre/primi novembre; tra luglio e agosto si riempie di fioriture rosse, arancione e bianche che ne fanno quasi una pianta ornamentale.

Per fruttificare, però, ha bisogno di quota: numerosi tentativi di coltivazione fatti in pianura, infatti, hanno dato risultati deludenti.

I semi sono grandi (si può arrivare fino a 3-4 cm) colorati in diverse tonalità e screziature che vanno dal bianco al rosa, al viola, al marrone o al grigio. Si consuma sia fresco che secco. Ha un sapore dolce, con sentori di castagna ed è di ottima resa e tenuta in cottura.

AGLIO PRIMITIVO e CREMA DI FIORE D’AGLIO 

E’ una varietà di aglio rosso, con spicchi e teste non molto grandi, profumo intenso, il sapore è morbido e non pungente. Lo raccogliamo verso metà luglio, lo facciamo seccare per poi confezionarlo e venderlo in mazzetti.

Durante l’inizio dell’estate, la pianta fiorisce con una strana infiorescenza a goccia. Per consentire l’ingrossamento della parte ipogea, recidiamo il fiore e lo usiamo per produrre una crema spalmabile.

La Crema D’Aglio Primitivo Bio è ottima quale accompagnamento di formaggi, preparazione di tartine, condimento di paste fredde e molti altri usi che la creatività di ciascuno può suggerire.

 Prima MELA, poi SUCCO 

Le varietà presenti nel frutteto “storico” sono la Florina e la Golden Delicious; soprattutto la Florina, che rappresenta la maggior parte dell’impianto, è una varietà resistente che produce mele rosse, croccanti e saporite.

Le mele vengono in gran parte utilizzate per la produzione di succo di mela. Lo proponiamo nelle bag-in-box da 2 litri; inoltre, quando la produttività stagionale lo consente, produciamo sidro frizzante.

RAPA e BROVADA

19 - rapa

La rapa che coltiviamo è quella “dal colletto rosso” che, giunta a maturazione, viene raccolta, mondata e fatta macerare tra le vinacce di uve Bio.

Benchè negli anni i cinghiali ci abbiano spesso conteso questo prodotto, esso rimane comunque tra le nostre coltivazioni costanti; può essere utilizzata anche cruda, grattugiata e condita in insalata o consumata cotta.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla newletter